L'informazione è il diffondere, il far conoscere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è solo propaganda. L'informazione è un diritto. L'informazione come possibilità di scelta.
Con il termine mafia si intende un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione per il controllo del territorio, di commerci illegali e di attività economiche e imprenditoriali; è un potere che si presenta come alternativo a quello legittimo fondato sulle leggi e rappresentato dallo Stato.


Un sistema di contro-potere dunque (a volte chiamato anti-Stato proprio per questa sua caratteristica), con una gestione gerarchica e verticistica, basata su regole interne a loro volta fondate sull’uso della violenza e dell’intimidazione.


È questa la vostra politica? Se avete un minimo di cervello usate gli attributi per un confronto Sui programmi. Ma vedo che alla fine usate i soliti mezzucci utilizzando i soliti servi sciocchi meschini e accattoni per cercare di fermare le persone.
Bene sappiate che io vado avanti lo stesso a testa alta e con schiena dritta e che voi siete sot
tocontrollo.



"Bisogna sempre avere il coraggio delle proprie idee e non temere le conseguenze perché l’uomo è libero solo quando può esprimere il proprio pensiero senza piegarsi ai condizionamenti " (Charlie Chaplin).























venerdì 20 febbraio 2009

Rifiuti Zero Manifesto di Napoli

Manifesto di Napoli. Adottato dai partecipanti al 5° Convegno Internazionale sulla Strategia Rifiuti Zero. Napoli, Italia, 18-22 febbraio 2009

Il futuro della specie umana, o almeno della popolazione mondiale che sopravviverà con lo standard di vita sperimentato nei paesi industrializzati nell’ultimo secolo, ha raggiunto un punto critico su almeno tre fronti: la salute dell’uomo e dell’ambiente, la sostenibilità e l’iniqua distribuzione delle risorse mondiali.
La salute dell’uomo e del pianeta sono minacciate su diversi fronti:
- la progressiva desertificazione
- le radiazioni elettromagnetiche e nucleari
- l’inquinamento atmosferico a causa degli spray e delle nanoparticelle (particelle ultrafini inferiori a 1 micron di diametro che contengono metalli tossici, radicali liberi stabilizzati e altre sostanze altamente tossiche e persistenti come diossina e furani)
- una rapida diminuzione di acqua potabile, e delle sostanze emesse nell’aria le quali  intaccano lo strato protettivo di ozono e contribuiscono di conseguenza al riscaldamento globale.
Un bambino che nasce oggi si ritrova centinaia di sostanze chimiche nel suo corpo a causa delle attività industriali e della pratiche di sotterramento dei rifiuti.
Inoltre una popolazione mondiale in continua crescita, parallelamente ad un sempre maggiore consumo pro capite di materie prime ed energia, minacciano la sostenibilità della nostra società industrializzata come mai prima d’ora.
La proliferazione della pubblicità, unitamente alla non sostenibilità delle pratiche di sotterramento dei rifiuti, aggrava la questione dell' eccessivo consumismo.
Fin dalla 2° guerra mondiale gli amministratori e gli esperti di rifiuti hanno discusso sugli eventuali aspetti postivi e negativi delle discariche e dell'incenerimento.
I cittadini che hanno vissuto entrambe le soluzioni di trattamento dei rifiuti a valle, non ne accettano nessuna delle due.
La strategia rifiuti zero, attualmente applicata in alcune comunità di paesi come Argentina, Australia, Canada, California, India, Italia, Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Filippine e in molti altri paesi, consente di percorrere la vita per combattere le minacce alla salute umana e le ingiustizie sociali ed ambientali per la sostenibilità.


Principi globali per le comunità a Rifiuti Zero

Questo documento delinea i principi e descrive alcuni dei passaggi concreti che sono messi in pratica sia nei grandi agglomerati urbani che nelle piccole comunità rurali per il conseguimento dell’obiettivo “rifiuti zero”.
La strategia “rifiuti zero” è attualmente il modo più veloce ed economico attraverso cui i governi locali possono contribuire alla riduzione dei cambiamenti climatici, alla protezione della salute, alla creazione di posti di lavoro “verdi” e alla promozione della sostenibilità locale.

1 commento:

fredia laila ha detto...


Offrire aiuto

Buongiorno,Inizialmente raccomanderei loro che avere cure con le offerte nella rete
làallarmi. Di al fatto che più del 90% di quest'avvisi sono fraudolenti. A
Al giorno d'oggi c'è sempre più frode. Voleva chiedere prestato
denaro, dopo avere inviato un parere, tutti i giorni ricevuto più25 messaggi frodi qualsiasi cosa che richiedono denaro
che giudicanoSpese camice. E sarei di cancellare il suo messaggio, ma un giorno
ioè caduto in una persona leonido designato di Verona,
ho pensato che abbia fattoQuindi il partito sfrontate di rete, ma per la mia grande sorpresaquest'ultimo è diverso, mi ha dato un prestito di € 40.000
con un tasso di 2% rimborsabile molto bene nel numero di volta che
volere. Confermarla ora e se succede che cercate prestiti
contattare per e-mail. C'è qui la sua posta elettronica
:



debordaux@gmail.com


NB tranquillizzarli e giuro che dovrà soltanto pagare le spese iscrizione e contratto per recuperare il possesso dei suoi fondi